Attività e sport - Albergo Ristorante Chalet del lago a Ceresole Reale

Logo Chalet del Lago

Marchio di qualità del Parco Nazionale del Gran Paradiso
Logo Alpine pearls
Logo Ristoranti Tradizione Canavesana
Booking online
WEB CAME
Logo Chalet del Lago
ALBERGO RISTORANTE - CERESOLE REALE
Logo Chalet del Lago
Booking online
Vai ai contenuti
ATTIVITA' E
SPORT
______________________________
Questa è UNA CARRELLATA UN PO' DISORDINATA DELLE ATTIVITÀ CHE POTETE PRATICARE A CERESOLE o nelle località vicine della Valle Orco.
 
Troverete ATTVITÀ SPORTIVE, luoghi singolari, ESPERIENZE, PERCHÉ VORREMMO andare oltre la classica guida turistica E DARVI DEI CONSIGLI RISPETTO A CIÒ CHE PIACE A NOI DEL NOSTRO TERRITORIO E CHE speriamo possa incuriosirvi E FARVI TRASCORRERE DELLE VACANZE COINVOLGENTI
IN ESTATE

Di sicuro la montagna dà il suo meglio in estate. Per chi cerca solo riposo e per chi non può stare fermo, è la stagione perfetta.
Lago Ceresole Reale
IL LAGO DI CERESOLE
_________________________


Cominciamo dal prato davati all'albergo e dal lago con le sue rocce, a 50 metri, sono i posti migliori per chi sceglie di PRENDERE IL SOLE (meglio non di domenica, troppo caotico)
La PASSEGGIATA LUNGO LAGO è il primo traguardo della vacanza per iniziare a scoprire il posto, circa 2 ore, su percorso per metà sterrato ma comodo con poche salite, perfettamente accessibile anche in bicicletta e carrozzina

Il lago è BALNEABILE, anche se l'acqua non è mai molto calda e per i freddolosi abbiamo in albergo delle mute a disposizone
E' possibile navigare il lago con i nostri KAYAK, sia per chi vuole semplicemente provare un'esperienza, sia per chi desidera tenersi in forma. Scendendo in acqua la mattina prima delle nove il lago è una macchia d'olio, è sufficiente raggiungere l'altra sponda e fare ritorno per sentirsi bene... poi fare colazione!

Bici e mountain bike
MOUNTAIN BIKE
_________________________


Il territorio di Ceresole è per lo più faticoso in bicicletta, le strade in piano sono poche, ma se si sceglie il percorso giusto per le proprie esigenze può essere molto piacevole
IL GIRO DEL LAGO si completa in poco più di mezz'ora. Volendo allungare il percorso e ATTRAVERSARE TUTTO IL PAESE si può scendere a fianco della diga, lungo quella che d'inverno è la pista di fondo e raggiungere borgata Lilla ad inizio paese. Così la pedalata durerà sicuramente più di un'ora.
Altro percorso, parecchio più impegantivo e prova di forza per parecchi ciclisti stradali è il COLLE DEL NIVOLET, 1000 metri di dslivello. Noi siamo saliti in tandem ed abbiamo deciso che chiunque lo può fare, quindi se decidete di provarci venite ad affittare il tandem, postate una foto all'arrivo e noi vi offriamo la merenda. Altra soluzione è quella di salire al colle in autobus e fare la stada solo in discesa!!
Anche la vecchia strada fuori dalla galleria è bella in mountain bike ed utilizzando alcuni vecchi sentieri accanto agli abitati si può ridiscendere fino a Pont Canavese
Altri sentieri per i più allenati possono portare in direzione del CARRO e del COL LEINIR
Colle Nivolet
TREKKING
_________________________


Impossibile parlare sinteticamente dei sentieri .... troppi.
Potrei dare alcuni estremi: dalla passeggiata lungo lago (2 ore sentiero pianeggiante), alle miniere dei Chiapili (1 ora su pietraia), al Lago Dres o al Rifugio Jervis (1-1/2, 2 ore sentiero di montagna), alla salita alpinistica sul Gran Paradiso da farsi con una giuda alpina
Li metterei in quest'ordine:
- se dovessi scegliere UNA SOLA ESCURSIONE andrei verso il Lago Lillet dal Serrù perché il panorama è incredibile e partendo molto presto per camminare circa 8 ore, si può percorrere tutta la Mulattiera Reale fino alla Borgata Montone...o proseguire verso Noasca.
- per CAMMINARE TRANQUILLI, l'ideale è il giro del lago di Ceresole, nel bosco la strada di Barba Titot (il sentiero più silenzioso del mondo), il giro del Lago Serrù per stare fuori dal pese, oppure salendo ancora Lago Rosset
- escursioni nel BOSCO da 4/5 ore salita e discesa: Cà Bianca, Lago Dres, Rigugio Jervis (qui si può pranzare a rifugio).  Un po' più lunga Laghi di Bellagarda, per me bellissimo, 5 laghetti, una bella vista, anche sul Gran Paradiso
- PIETRAIE, che piacciono ai ragazzini perché non li annoiano: lago delle Rocce con i fortini militari o miniera dei Chiapili
- se si vuole SUDARE UN PO' DI PIù si può andare al Col di Nel (oltre il Jervis) e si può fare un giro ad anello per toranre all'albergo, Colle Sià (oltre Cà Bianca) colle della Crocetta
- escursini in ALTA MONTAGNA 4/5 ore: Col Leinir (si arriva a 3.000 metri) per poi proseguire verso il Taou Blanc, oppure Col Rosset se preferite un percorso più pianeggiante ed una terribile rampa finale. Sentiero completamente in piano è quello del Nivolet, verso Pont Valsavaranche.
Stambecchi
ANIMALI, OSSERVAZIONE E FOTOGRAFIA
_________________________


La presenza di molti animali selvatici è grande valore di Ceresole, rispetto alle altre località di montagna.
LA PRIMAVERA E' IL PERIODO MIGLIORE per vedere gli animali: da fine aprile-maggio gli stambecchi verso il pomeriggio inoltrato scendono al pascolo nei prati dei Chiapili, in fondo al pese. Hanno passato l'inverno quasi senza mangiare, infrattati fra le rocce ed ora scendono in branchi attratti dall'erbenna nuova. La prima volta che li abbiamo visti mia figlia di 2 anni li vedeva talmente vicini che allungava la mano per accarezzarli
Verso giugno cominciano a salire di quota e prima li si vede verso il sentiero del re, poi al Serrù, poi scappano in alto ed in estate piena dobbiamo andare a cercarli sopra il Piano del Nivolet.
A DICEMBRE I COMBATTIMENTI e dalla strada si sente l'eco delle cornate che gli animali si scambiano centinaia di metri sopra la nostra testa

Anche i gipeti sono più visibili in primavera, a volte attratti da qualche carcassa di animali che non hanno superato l'inverno
Camosci ed ermellini, così veloci e sfuggenti, possono essere una bella sorpresa tutto l'anno, come le aquile
Colle Nivolet
IL NIVOLET
_________________________


Chi viene a Ceresole non può non andare al Nivolet, un altopiano a 2.600 metri, raggiungibile attraverso una strada carrozzabile costruita negli anni '20 per le esigenze dell'azienda elettrica
La luce all'ALBA ed il TRAMONTO i momenti più emozionanti. La notte sembra di essere immersi nello spazio tranto è buio e scintillante di stelle. Il nivolet è il luogo ideale dove aspettare le STELLE CADENTI
A luglio le fioriture di pendii di RODODENDRI, poi altre centinaia di fiori, da agosto le STELLE ALPINE (attenzione specie super protetta, da non cogliere assolutamente)

La strada per il Nivolet è chiusa per disposizione provinciale dal 15 ottobre al 15 maggio, ma spesso a causa della presenza di neve non si riesce a salire fino alla fine di maggio. In primavera meglio sempre verificare l'apertura con una telefonata o sul sito del comune di Ceresole
Anche nelle 8 domeniche centrali dell'estate, fra lugio ed agosto, la strada rimane chiusa al traffico automobilistico la domenica, ma si può raggiungere il sito con i mezzi pubblici ed il Parco organizza diversi eventi in occasione di queste domeniche

Azzurro
PASSEGGIARE CON I CANI
_________________________


All'interno del Parco del Gran Paradiso non è possibile portare i cani.
Gli animali possono muoversi nel comune di Ceresole, dal momento che i confini del Parco sono qualche metro al di sopra della strada asfaltata
Fortunatamente da alcuni anni il Parco concede delle deroghe per alcuni sentieri: il Piano del Nivolet, Il sentiero del Carro, il Barba Titot, il Jervis, il Lago Dres, oltre ai Laghi di Bellagarda che si trovano fuori dal Parco   
Arrampicata
ARRAMPICATA
_________________________


Alcune pareti di arrampicata sono proprio sulla passeggiata lungo lago, altre nel bosco vicino alla Borgata Lilla, ad inizio paese. Ma le vie storiche del SERGENT, per cui Ceresole è conisciuta dagli arrampicatori di tutto il mondo, sorelline minori del Capitan americano nello Yosemite National Park, sono in Borgata San Meinerio appena fuori dalla galleria, dove arriva la vecchia strada
Per provare si può contattare una delle guide alpine che operano in valle
Azzurro
GRANDE TRAVERSATA DELLE ALPI
_________________________


La Grande Traversata delle Alpi (GTA) è la rete di sentieri che percorre le Alpi da Trieste a Ventimiglia ed in Canavese collega Quincinetto a Traversella, Pianprato, Ronco, Locana San Lorenzo, Noasca, Ceresole, Balme nelle Valli di Lanzo.
E' un'esperienza bellissima, da viversi in mezzo alla natura, di rifugio in rifugio, a ritmo lento, partenze all'alba e convivialità a tavola
Arrampicata
DIGHE ED ENERGIA
_________________________


Il territorio di Ceresole Reale è stato decisamente trasformato dalla realizzazione ad inizio '900 di dighe e centrali idroelettriche. La profonda valle di Ceresole, con le sue borgate, è stata sommersa dall'acqua ed oggi ospita il lago che caratterizza decisamente il paese. Gli impianti sono visitabili e L'IREN, l'ente che gestisce questo patrimonio energetico, organizza molte interessanti giornate dedicate alla conoscenza delle centrali ed all'esplorazione interna della diga

IN INVERNO

Neve, sci, slitte, gommoni da neve, ruzzoloni, risate, ghiaccio, pattini, scivolate, palle di neve, pupazzi, ciaspole, boschi silenziosi, panorami senza fine e la cosa più bella di tutte: non piove mai, nevica. E' l'inverno
Uno dei miei ricordi invernali più belli è a Ceresole, con la macchina bloccata a inizio paese, 3 chilometri a piedi, di notte, a -10°, sotto una fitta nevicata,  venti centimetri di neve a terra, senza ombrello, che pace
Sci di fondo
SCI DI FONDO
_________________________


L'ingresso delle PISTA DI FONDO E' A SOLI 50 METRI DALL'ALBERGO. Il giro lago è di media difficoltà (8 chilomentri), poi la pista continua nella parte bassa del paese a Borgata Lilla, altri 8 chilometri circa con anelli di diversa difficoltà
A Borgata Lilla la neve è più "costante" perché la zona non prende sole fino a febbraio, inoltre gli anelli più cordi (1 e 2 chilometri) sono adatti a chi vuole imparare con gradualità. Un piccolo anello è presente anche a Borgata Villa, in fondo al Lago
La Pista Giro Lago è però sicuramente più divertente e varia, oltre ad essere esposta al sole

Probabilmente per divertirsi è utile iniziare a praticare il fondo con qualche ora di lezione, per acquisire qual minimo di tecnica che rende la sciata più divertente ed evita la frustrazione di dimenarsi tanto per poi non andare avanti. E' uno sport che mette in movimento tutti i muscoli del corpo e la tecnica pattinata anche divertente quando gli sci cominciano a correre (attenzione: giudizio del tutto personale!)
Divertimento sulla neve
DIVERTIMENTO: GOMMONI, SLITTINI, SCI, PATTINAGGIO SU GHIACCIO
_________________________


Ci sono tre zone invernali Ceresole: Borgata Pian della Balma, la "nostra", e Villa, per fare fondo, giocare nel prato e fare pupazzi di neve rimanendo al sole.
Poi c'è Borgata Lilla con il CENTRO FONDO (2 chilometri dall'albergo) dove per chi non vuole affaticarsi con le ciaspole e non ha nessuna intenzione di imparare a sciare la giornata può essere di svago sui gommoni con tapis roulant per la risalita, o sui pattini da ghiaccio.
Infine ai Chiapili (oltre il paese a circa 4 chilometri dall'albergo) abbiamo una piccola pista di discesa di 2 chilometri ed una pista per slittino e bob
Ciaspole e racchette da neve
CIASPOLATE
_________________________


La montagna è diventata più bella d'inverno da quando si usano le ciaspole, o racchette da neve. Grazie a questi fantastici attrezzi ci si può addentrare sui sentieri dei boschi dove nessuno è passato e muoversi sulla neve appena caduta in modo che il piacere del momento sia molto maggiore rispetto allo sforzo
E' stata una grande soddisfazione il ritorno entusiasta di una famiglia che avevamo indirizzato verso il sentiero Barba Titot, appena dietro l'albergo. In effetti sembra di essere in un altro mondo, la mia escursione preferita.

Non dimenticando mai la prudenza d'obbligo in montagna, soprattutto d'inverno, altre mete possono essere la Cà Bianca ed il Colle Sià, il rifugio Jervis (chiuso in inverno) ed il Col di Nel, il Lago Serrù seguendo la strada in inverno chiusa al traffico e completamente innevata.
Anche il Giro Lago è in parte percorribile a piedi sulla sponda al sole vicino al nostro albergo, il percorso viene battuto e corre in parallelo alla pista di fondo
Cascate di ghiaccio
CASCATE DI GHIACCIO
_________________________


Uno sport per matti... fatica, freddo, chilomentri per raggiungere i posti migliori rispetto alla stagione. Le cascate estive grazie al freddo si trasformno in CAPOLAVORI DI GHIACCIO, che valgono una visita per essere visti se non per essere scalti
Oltre alle cascate naturali di di Balma Fiorat e di Bellagarda ad inzio paese e dei Chiapili oltre il paese, da alcuni anni all'uscita della galleria, accanto alla strada, è stata attrezzata una palestra artificiale (X-ICE PARK), molto frequentata e sicura, particolarmente suggestiva di notte quando viene illuminata
Sci alpinismo
SCI ALPINISMO
_________________________


Lo sci per raggiungere posti inimmaginabili.
Delle guide apposite consigliano i percorsi migliori, sempre da verificare in base al pericolo valanghe, dal Jervis, al Colle della Piccola, alle Rocce Bianche, al Carro, al Tout Blanc, sempre salendo con con l'avanzare delle stagione primaverile ed a volte si è sciato fino a giugno inoltrato
Per gli scialpinisti il Rifugio Chivasso al Nivolet ed il Rifugio Pontese nelle valle di Piantonetto (comune di Locana) aprono fra i mesi di marzo e maggio
Per chi conosce poco il territorio le Guida alpine possono essere un valido supporto per un'escursione sugli sci divertente ed in tutta sicurezza










CHALET DEL LAGO - Borgata Pian della Balma,10 - 10080 Ceresole Reale(TO) - Italia
P.IVA 09362990013 - Tel.+39 0124 953128 - Cell.3402912420 - info@chalet-ceresolereale.it
Logo Marchio di Qualità del Parco Nazionale del Gran Paradiso
Logo Alpine Pearls
Logo Ristoranti della Tradizione Canavesana
Tel.+39 0124 953128 - Cell.3402912420 - info@chalet-ceresolereale.it
Torna ai contenuti